giovedì 6 novembre 2008

Roast beef in crosta di sale aromatizzato al timo e patate di Hasselback


Finalmente ci sono riuscita!!! é da un pò di tempo che sono dietro a questa ricetta, l'ho fatta e rifatta più volte ma il roast beef era sempre troppo cotto.....il problema era appunto calcolare i tempi perchè con la crosta di sale non si vede la carne quindi... "sarà cotta?" " ma, aspettiamo altri 5 minuti", insomma dopo molti tentativi eccola quà, bella rosa e dal sapore timoso che, almeno per noi, è una goduria vera e propria. é per questo che io e Ale ci siamo intestarditi, già dalla prima volta si capì che il sapore era veramente speciale ma doveva essere meno cotta, anche perchè la cottura sotto sale non lascia condimenti per cui se non è al sangue risulta troppo asciutta!!! Ora che ho capito i tempi di cottura quesa carne farà spesso parte della mia tavola perchè è light, nel senso che non ci sono oli o condimenti e risulta salata al punto giusto, la sua particolarità però è il saporino di timo che, unito al sale, le viene donato durante la cottura. Provare per credere!!!

Le patate invece le ho viste spesso in giro per i blog, quindi molti di voi le conosceranno, ma posto la ricettina per chi non le conosce perchè sono buonissime e anche belle da vedere!!!



Iniziamo con la carne

Ingredienti:
  • 800 gr di roast beef
  • 2 kg e 500 gr di sale grosso
  • 2 albumi
  • timo fresco (un bel pò)
Versare il sale in un contenitore che lo contenga bene e mescolare insieme le foglioline di timo, più sono, più sapore daranno alla carne. Io l'ho preparato la sera prima, tanto ci vuole un attimo, cosi il sale si insaporisce di più.
Il giorno dopo, o il giorno stesso tanto va bene anche preparato al momento, unite al composto sale/timo i 2 albumi e amalgamate il tutto.
Preriscaldare il forno a 220°.
Ungere il pezzo di carne con poco olio extra vergine di oliva prendere un contenitore nel quale la carne entra precisa, e ricoprirne la base con un pò del composto sale/timo, appoggiarvi sopra il pezzo di roast beef e coprirlo con il restante sale. Deve essere tutto coperto, la carne non si deve proprio vedere, cosi:



Infornate a 220° per 30 minuti. Si formerà una crosta durissima, quando lo sfornate lasciatelo fuori dal forno 5 minuti poi provvedete a rompere la crosta. Levate il sale in eccesso dalla carne e fatela freddare prima di tagliarla.




Per le patate:

Ingredienti:
  • Patate di media grandezza, la quantità la decidete voi, dipende da quanti siete e da quanta fame avete!!!
  • pangrattato
  • parmigiano reggiano
  • sale, pepe o peperoncino
  • olio
  • burro
  • stecchini da spiedini
Preriscaldare il forno a 220°.
Una volta pelato e lavato le patate tagliatele finemente la base in modo che restino stabili in teglia. Prendete uno stecchino da spiedini ed infilatelo poco sopra la base da parte a parte. Con un coltello ben affilato fate delle incisioni verticali fino a toccare lo stecchino, così:


Spero di aver reso l'idea! A questo punto potete togliere lo stecchino e lavate bene le patate, più volte per togliere l'amido, soprattutto tra le incisioni, altrimenti in cottura si attaccano tra di loro.
Preparare una teglia rivestita di carta da forno, ungerla bene con olio evo, disporvi sopra le patate, salatele e pepatele soprattutto tra le incisioni, metteteci se gradite, qualche foglina di rosmarino, sempre tra le incisioni e sopra le patate un cucchiaino di olio e un fiocchetto di burro.
Infornate, giratele spesso perche rosolino bene da entranbi i lati, io ogni tanto con un pennellino da cucina spennellavo la parte superiore delle patate con il fondo di cottura. Devono cuocere circa un'ora ma dipende anche dalle dimensioni delle patate, comunque devono cuocere tanto; poco prima della fine, quando le vedete ben colorite, mettete sopra ogni patata una generosa manciata di pangrattato e parmigiano amlgamati insieme. Terminate la cottura e servitele ben calde.


Sono buonissime perchè le Sfoglie sono croccantissime e la base rimane morbida. Io avevo un pò furia e le ho cotte meno rispetto al solito ma il trucco per la croccantezza è cuocerle tanto e fare le sfoglie molto fini.
Spero di essere stata chiara con le spiegazioni, e molto più complicato da spiegare che da fare!!!

10 commenti:

princicci ha detto...

ma sei bravissima!!!!!!!!gusto e raffinatezza!!!!!!complimenti claudia

unika ha detto...

quanto mi piace la carne in questo modo...ora che mi hai dato i tempi di cottura devo assolutamente farla:-)
se ti interessa sul blog di cucina c'è la possibilità di scaricare il pdf con una parte dei primi piatti che sono sul mio blog...un modo per averli tutti a portata di mano...se sei interessato a scaricare clicca qui
http://blogdicucina.blogspot.com/2008/11/dei-primi-piattiunici.html
un bacio:-)
Annamaria

Micaela ha detto...

ti è venuto benissimo!!! complimenti! le patate sono bellissime! anch'io voglio provarle!

babi ha detto...

bravissima ricettina! adoro il roast beef e queste patate fatte così sono proprio una goduria per gli occhi e per il palato! :)

Gunther ha detto...

come è venuto bene questo rostbeef, dovrò seguire le tue indicazioni per fare altrettanto

Morettina ha detto...

Buonissimo davvero!

Buon week end

NIGHTFAIRY ha detto...

Anche io vado nel panico con la cottura della carne..sono sempre insicura!
Ti é venuta benissimo!

panettona ha detto...

ma che bel piatto, complimenti!

ricettina ha detto...

Princicci: grazie, un bacione!!

Unika: Provalo, ne vale la pena!!!

Micaela: é buono e semoplice perchè alla fine fanno tutto da se in forno!!! fammi sapere!

Babi: davvero!!! un bacio a presto!!!

Gunther: dai provalo, e poi fammi sapere, baci baci!!!

Morettina: grazie tesoro, un baciotto!!!

Night: allora non sono la sola, mi consolo!!! ciao balla a presto!

Panettona: grazie, un bacio grande!

Dolcetto ha detto...

Queste patate sono superlative, volevo provarle anch'io ma per un motivo o per l'altro rimango ancora con l'acquilina.... e l'abbinamento con il roastbeef è perfetto!